Castel del Monte, mistero, misticismo e matematica


Non si può organizzare un viaggio in Puglia senza prevedere una tappa a Castel del Monte, tra tante belle spiagge e paesini pittoreschi il fascino magnetico e misterioso di Castel Del Monte rappresenta sicuramente uno dei luoghi da non perdere.

Dichiarato patrimonio dell'Umanità dall'Unesco, il castello edificato intorno al 1240 nasce come residenza di caccia di Federico II di Svevia, uomo moderno e illuminato conosciuto con l'appellativo di "stupor mundi" -stupore del mondo- e di "puer Apuliae" - fanciullo di Puglia. Federico fu Re di Sicilia, Duca di Svevia, Re di Germania, prima Re poi Imperatore del Sacro Romano Impero e Re di Gerusalemme, doveva certo avere una bella testolina per poter portare tutte quelle corone, dimostrarsi un buon legislatore e un innovatore culturale, e tutto questo nonostante gli aspri contrasti con la Chiesa di cui mise in discussione il potere temporale.

Castel Del Monte,  pur nascendo come palazzina di caccia, è un edificio alquanto inusuale e più che votato al profano sembra un luogo sacro. Non ha stalle, fossati o mura difensive come le altre palazzine di caccia di stile più militare ma domina il paesaggio con una forma ricercata e geometricamente pura.

La chiave di lettura per visitare il castello è il numero 8, ottagonale è la pianta principale e ottagonali sono le 8 torrette che la cingono, otto sono le sale del piano terreno e otto quelle al primo piano, ottagonale pare che fosse anche la vasca anticamente presente nel cortile interno. L'8 è un numero profondamente simbolico, simbolo di Resurrezione viene affiancato al sacro Graal, che la leggenda vuole anch'esso ottagonale, e che sempre la leggenda narra fosse stato custodito nel castello, forse proprio in quel rettangolo di muro scolpito che, in un particolare periodo dell'anno viene trafitto da un raggio di sole e si illumina scenograficamente.

I simbolismi continuano e si estendono, il castello pare essere stato edificato su un'ipotetica meridiana che lo collegherebbe alla Cattedrale di Chartres e alla città di Milano dove la presenza dei resti dei Re Magi sembra acuire un ulteriore richiamo a elementi templari.

Matematica, dunque, mistero e misticismo... perché le sensazioni che si vivono a cospetto del Castello sono intense e magnetiche, come se in quel luogo una forte energia si sprigionasse coinvolgendo lo spettatore non soltanto a livello culturale ma anche emotivo.

AREE SOSTA CAMPER:

Sosta Camper presso il Centro Accoglienza Turistica di Castel del Monte 

Strada Statale 170 dir A km 0,500 Castel del Monte
coordinate GPS +41° 4′ 35.46″, +16° 16′ 28.50″.
Telefono 345.0143451,
email info@parcheggiocasteldelmonte.it
sito web http://www.parcheggiocasteldelmonte.it/Carico e scarico acque, elettricità, wc, illuminazione, recintata. Servizio di navetta incluso nel costo della sosta con partenza e ritorno ogni 15 minuti e possibilità di richiedere guide turistiche autorizzate.
Tariffe non segnalate sul sito ufficiale, le più recenti online  riportano 7 euro per la sosta e 2 per l'allacciamento all'elettricità.

Sosta camper nell'azienda agrituristica Sei Carri

Strada Provinciale 234 direzione Minervino Murge - Andria - contrada Finizio a 3 km da Castel del Monte e a 20 km da Andria
COORDINATE GPS (+41° 4' 53.82", +16° 15' 2.38"telefono 0883-56.9836 / 338.8538.037/328.1140115
email info@agriturismoseicarri.com
sito web http://www.agriturismoseicarri.com/
Possibilità di sostare con camper, roulotte e tende, tariffa 15 euro al giorno con corrente elettrica, 10 euro senza corrente.
L'azienda agrituristica ha un ristorante e un punto vendita di prodotti quali marmellate, formaggi, olio e vino, nella masseria si vendono anche gli animali che quì vengono allevati (agnelli, cavalli, pecore, capre)
Possibilità di effettuare escursioni a cavallo (15 euro l'ora), visite a Castel del Monte e visite nelle masserie vicine per un percorso culturale di avvicinamento alle tradizioni della campagna pugliese.

Area camper Monachelle

SS 170 bis Andria-Barletta Km 20.700 Contrada Monachelle, 76123 Andria (Barletta-Andria-Trani)
Coordinate: N 41.25565, E 16.29754
Aperta tutto l'anno, a 500 m. dall'uscita autostradale Andria Barletta della A14, vicino all'Ipercop.
Corrente elettrica, carico e scarico, servizi igienici, illuminata e recintata. 
Tariffa 18 euro per 24 h.

Area sosta camper L'altro Villaggio

centro turistico immerso nel parco dell'Alta Murgia, si trova ad Andira sulla Strada Statale 170
 coordinate GPS 41.079901090324654, 16.27495765686035
telefono +39 0883 569580
E-mail info@laltrovillaggio.com
sito webhttp://www.laltrovillaggio.com/
Capacità area sosta camper : 24 mezzi
In loco wc, acqua potabile, elettricità, scarico a pagamento, tariffe diverse in base alla permanenza (anche solo di alcune ore).  Servizio navetta per il trasporto al Castello al costo di 0,50 euro a persona. Punto ristoro e area pic-nic.
Area gestita da una comunità religiosa in collaborazione con una cooperativa di disabili, anche per questo motivo particolarmente attenta alle persone con problemi di motricità.

stampa la pagina

Commenti