In camper a Vastogirardi

castello di Vastogirardi
Una passeggiata a Vastogirardi vi porterà all'interno di un borgo antico e scenografico dove tra le scalinate che spezzano l'orizzone e i vicoli che attraggono in un intricato reticolato di palazzi e torri si possono ammirare e visitare il castello medioevale, le case palazziate, il tempio sannitico, le Chiese di S. Nicola di Bari, di Maria delle Grazie, di San Michele Arcangelo e quella di San Felice da Cantalice.
Se visitate Vastogirardi in occasione dei festeggiamenti patronali (1-2-3 luglio) avrete modo di assistere al "volo dell'angelo", una rappresentazione che si ripete dall'inizio del 1900 e che vede protagonista una bambina a cui vengono fatte indossare una tunica bianca e ali posticce per poi volare, grazie ad un sistema di funi (ora di acciaio, una volta no...)   sul cielo della piazza sopra la testa degli spettatori in modo da non dare mai le spalle alla statua della Madonna.

Il 21 maggio si svolge invece la Festa di San Felice da Cantalice (località Cerreto) mentre il 13 maggio si festeggia S. Antonio di Padova.
Le bellezze naturali di Vastogirardi non si limitano al bel borgo che vale sicuramente una visita ma riguardano soprattutto le risorse naturalistiche che permettono di rilassarsi in passeggiate piacevoli o più impegnative a seconda della propria preparazione

Per chi viaggia in camper è possibile sostare presso il camping Cerritelli, in contrada Civitella ( +390865 836343 ) aperto da metà giugno fino a metà settembre. Il campeggio pratica tariffe di camper stop ad esclusione del mese di agosto.
In alternativa è possibile sostare presso il campo sportivo, nell'area di ingresso della riserva naturale Monte di Mezzo, dotata di scarico.

Foto: comune di Vastogirardi, a cui vi rimando per gli approfondimenti su eventi, monumenti e risorse naturalistiche.

Nessun commento:

Posta un commento